RICCARDO TIRITIELLO INSIGNITO DEL CAVALIERATO AL MERITO DELLA REPUBBLICA

Aggionamento 4 dicembre

La Presidente della  Commissione Europea Ursula von der Layen, nel corso di un intervento all’UNiversità Bocconi, ha citato anche  l’esempio di Riccaro Tiritiello come segnale  della capacità di Milano di reagire alla pandemia.

 

Aggiornamento 20 ottobre 2020.

Si é svolta oggi, al Palazzo del Quirinale in Roma, alla presenza del Presidente della Repubblica, la cerimonia per il conferimento dell’onoreficenza di cavaliere al Merito della Repubblica.

L’Istituto Frisi desidera rinnovare i complimenti a Riccardo Tiritiello, ai suoi familiari ed amici per il lavoro svolto durate il lockdown

Apprendiamo che il Presidente Sergio Mattarella ha conferito al  nostro studente RICCARDO TIRITIELLO della classe 5G  l’onoreficenza di

Cavaliere al Merito della Repubblica

per la realizzazione dell’attività “Chef in corsia” durante la pandemia  da COVID 19

Rivolgiamo i nostri complimenti, a nome di tutta la comunità scolastica, a Riccardo ed ai suoi compagni di classe che hanno contribuito all’iniziativa Aurora Cabri e Ciro De Martino

L’ORDINE AL MERITO DELLA REPUBBLICA ITALIANA è il primo fra gli Ordini nazionali ed è destinato a “ricompensare benemerenze acquisite verso la Nazione nel campo delle lettere, delle arti, della economia e nel disimpegno di pubbliche cariche e di attività svolte a fini sociali, filantropici ed umanitari, nonché per lunghi e segnalati servizi nelle carriere civili e militari.“.

Qui il comunicato della Presidenza della Repubblica

https://www.quirinale.it/elementi/49415

Il Presidente della Repubblica ha voluto conferire l’onorificenza di Cavaliere dell’Ordine al merito della Repubblica  a cittadini di diversi ruoli, professioni e provenienza geografica, che si sono particolarmente distinti nel servizio alla comunità. “I riconoscimenti, attribuiti ai singoli, vogliono rappresentare – spiega il Quirinale – l’impegno corale di tanti nostri concittadini nel nome della solidarietà e dei valori costituzionali”. Tra loro l’anestesista di Lodi e medico del reparto medicina di Codogno, che furono le prime ad aver curato il ‘paziente 1’ italiano, il professore di anestesia e cure intensive all’Università Humanitas di Milano, definito da Jama (il giornale dei medici americani) «uno dei tre eroi mondiali della pandemia». Come anche il medico ex primario dell’ospedale di Gardone Valtrompia che ha avuto l’intuizione di trasformare la maschera da snorkelling in respiratore e l’ingegnere con il team di Isinnova ha progettato la valvola che lo ha reso possibile, ecc.

Riccardo Tiritiello ha dichiarato: “Il riconoscimento non lo merito solo io  ma tutti quelli che hanno lavorato con me. Eravamo lì a dare una mano agli operatori sanitari che hanno combattuto la battaglia più difficile fino ad oggi”.

https://www.repubblica.it/politica/2020/06/03/news/quirinale_i_57_nuovi_cavalieri_del_lavoro_che_hanno_combattuto_il_coronavirus-258327063/

https://www.today.it/attualita/riccardo-tiritiello-studente-cavaliere-della-repubblica.html